Gli Stati membri sono tenuti ad ammettere nel loro territorio cittadini di paesi terzi che intendono soggiornare per più di tre mesi per motivi di studio, laddove soddisfino i requisiti di ammissione previsti in modo esaustivo dal diritto dell’Unione ( Corte di Giustizia dell’Unione Europea: Sentenza nella causa C-491/13Mohamed Ali Ben Alaya/Germania sentenza pronunciata il 10 settembre 2014)

Il comunicato della Corte di Giustizia dell’Unione Europea è disponibile al seguente link
http://curia.europa.eu/jcms/upload/docs/application/pdf/2014-09/cp140120it.pdf

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.